LA STORIA

Con la firma d’eccezione di Leonardo da Vinci, la Festa del Paradiso si svolse il 13 gennaio del 1490 per celebrare le nozze tra Isabella d’Aragona e Gian Galeazzo Sforza. Nelle sue Rime, il poeta Bernardo Bellincioni scrive:

“Festa ossia rappresentazione chiamata Paradiso, che fece fare il S.r Ludovico in laude della Duchessa di Milano e così chiamasi perché vi era fabricato con il grande ingegno e l’arte di messere Lionardo Vinci fiorentino il paradiso con tutti li 7 pianeti che giravano e li pianeti erano rapresentati da uomini nelle forme e abiti che si descrivono dai poeti e tutti parlavano in lode della prefata Duchessa Isabella” (*)

PARADISO1490 intende dare modo a quella notte di rivivere nel terzo millennio. Oggi come allora, l’invito vi ha aperto le porte del Castello. Tra videomapping, danze e musica vi sarà riproposto ciò che Leonardo mise in scena: prima Giove, Dio degli Dei, poi Mercurio suo messaggero, per proseguire con Sole e Luna, Venere e Marte, fino all’entrata in scena di Saturno, signore del tempo e delle feste. Lieti festeggiamenti a tutti voi! 

(*) Bernardo Bellincioni, Le Rime, a cura di P. Fanfani, pag. 208

L’EVENTO

PARADISO1490 è stato ideato a seguito del bando Milano Da Vinci, promosso dal Comune di Milano, Fondazione Accenture e Fondazione Milano. Organizzata da un gruppo di under 25 nella speranza di dare nuova vita a un passato poco considerato, PARADISO1490 è una festa condivisa che mette in campo conoscenze e abilità artistiche e multimediali.  

CHI SIAMO

Ester Barioni, Esther Chionetti e Loris Ghidini sono neodiplomati del corso di Realizzazione Multimediale della Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti e si occupano di diversi aspetti della produzione audiovisiva: ricerca, scrittura, produzione e realizzazione dei contenuti (grafica, ripresa, interattività, mapping).

FIlippo Ripamonti, compositore del progetto, è studente del corso di Batteria e Musica per il Cinema presso la Civica Scuola di Jazz Claudio Abbado. Tutti e quattro insieme hanno progettato e realizzato, in collaborazione con Agon Action Lab IV, lo spettacolo multimediale The Migrant Nation al teatro Franco Parenti.

Nicolò Abbattista e Christian Consalvo, coreografo e drammaturgo, sono i direttori di ArteMente, Centro di Alta Formazione per la Danza di Milano mentre Giovanni Careccia, creativo, è Assistente di Direzione dello stesso Centro, i tre insieme hanno curato la parte coreografica dell’evento.

CREDITS

L’evento è stato progettato da Ester Barioni, Esther Chionetti e Loris Ghidini.

Videomapping: Ester Barioni, Esther Chionetti, Loris Ghidini, Fred Batista, Cesare Rosa, Niccolò Valsecchi, Federico Gesualdi, Francesca Zanoncelli

Riprese Realmapping: Giacomo Colombo, Elena Sbrogiò

Coreografo: Nicolò Abbattista con gli studenti di ArteMente, Centro di Alta Formazione per la Danza

Drammaturgo: Christian Consalvo

Compositore: Filippo Ripamonti

Musicisti: Filippo Ripamonti e Vittorio Duò

Costumi: Giovanni Careccia 

Si ringraziano Diego Ronzio, Marina Spada e tutto lo staff di Accenture Interactive.

in partnership con

Partner